Official Video // Nicki Minaj - Anaconda

Nicki Minaj vuelve a la escena internacional con el lanzamiento de su videoclip de Anaconda, secundo sencillo del tercer álbum The Pink Print.  A sus 31 años, la morena no deja de sorprender con su peculiar y desenfadado estilo y esta vez se atreve a utilizar el ritmo del hit de Sir Mix-a-Lot "Baby Got Back".
Ataviada con diminutos trajes y un séquito de gloriosas bailarinas, Minaj termina el videoclip con un baile erótico al cantante Drake, su invitado especial.
The Pink Print saldrá a la venta a finales de este año: "Este disco le recordarà a la gente por qué se enamoraron de Nicki Minaj. Y creo que eso tiene que ocurrir", explicò la cantante trinitense /estadounidense.

ITA. Nicki Minaj, una delle più controverse interpreti rap, ritorna sulla scena internazionale con l'uscita del suo Anaconda, dove lei stessa si esibisce abbondantemente in compagnia di sculettanti ballerine e con Drake invitato speciale che da posizione privilegiata assiste al ballo erotico. A 31 anni l'inteprete di Puerto España continua a colpire col suo stile eccentrico e casual, e questa volta utilizza il ritmo di Sir Mix-a-Lot Baby Got Back. La copertina del singolo, con una immagine presa proprio dal set del video dove traspariva la cantante con un tanga ultra striminzito, aveva già lasciato ampiamente prevedere quale sarebbe stato il tenore di questa clip. Ma Nicki ha difeso a spada tratta il prodotto realizzato. "Il mio manager pensava fosse un po' troppo - ha detto lei - ma io gli ho spiegato che agli inizi della mia carriera ho fatto foto come quella e non volevo rinnegare nulla o far perdere il senso di quella che sono. Uno dei miei modelli assoluti è Madonna è lei non ha mai smesso di spingersi oltre, di prendersi dei rischi".
video riferito alla canzone
Anaconda è il secondo singolo dell'album The Pink Print che uscirà alla fine dell'anno. "Questo disco ricorderà alla gente perchè si sono innamorati di Nicki Minaj. E credo che questo accadrà", ha detto la rapper. La campagna promozionale, anche ironica, che ha accompagnato l'avvento del filmato ha dato i suoi frutti e dunque tutto il resto sono solo chiacchiere: in due giorni sta contando 25 milioni di visualizzazioni, proponendosi cone uno degli esordi più fragorosi dell'anno.